Giro in MTB Pian Cansiglio strada del Taffarel

Giro in MTB Pian Cansiglio strada del Taffarel

AREA: Alpi Sud-orientali

PARTENZA: Campon (Alpago)

ARRIVO: Strada Monte Pizzocco

DA VEDERE: Sentieri naturalistici

DISTANZA: 15 Km

DISLIVELLO: 310 mt.

AREA: Alpi Sud-orientali

PARTENZA: Campon (Alpago)

ARRIVO: Strada Monte Pizzocco

DA VEDERE: Sentieri naturalistici

DISTANZA: 15 Km

DISLIVELLO: 310 mt.

AREA: Alpi Sud-orientali

PARTENZA: Campon (Alpago)

ARRIVO: Strada Monte Pizzocco

DA VEDERE: Sentieri naturalistici

DISLIVELLO: 310 mt.

DISTANZA: 15 Km

AREA: Alpi Sud-orientali

ARRIVO: Strada Monte Pizzocco

DA VEDERE: Sentieri naturalistici

PARTENZA: Campon (Alpago)

DISTANZA: 15 Km

DISLIVELLO: 310 mt.

Il percorso in mountain bike sulla Strada del Taffarel segue il tracciato del Sentiero Alpago Natura sulla lato nord ovest della foresta che costeggia Pian Cansiglio . Totalmente immerso nel bosco con i primi 4 Km di strada asfaltata si percorrono con una pendenza non eccessivamente impegnativa che si riduce gradatamente per altri 2 Km su strada bianca. Di seguito è tutto un saliscendi divertente per altri 9 Km.
Arrivando al paese di Spert d’Alpago si prosegue per 4 Km. in direzione Pian Cansiglio fino in località Campon. Qui si trova un piazzale dove possiamo parcheggiare comodamente.

Sulla destra troviamo una sbarra che sarà la partenza del nostro itinerario. Superata la sbarra ci addentriamo subito in un ambiente affascinante fatto di maestosi alberi di abete rosso che sembrano guardarti dall’alto delle loro imponenti chiome. Dopo poche centinaia di metri si incontra il bivio che a destra porta all’agriturismo Malga Mezzomiglio a sinistra si affronta il tratto impegnativo che ci porterà sulla strada del Taffarel. Il pensiero vola a destra verso le tentazioni culinarie della Malga Mezzomiglio… chissà se è aperto.

Tirato il fiato e scordate le tentazioni la salita si fa sempre meno pendente e la foresta cambia; da abeti diventa di faggio che lasciando le foglie all’autunno fanno intravedere alcune cime delle Dolomiti. A questo punto del percorso inizia la parte veloce del giro che sviluppato in costa è un leggero saliscendi che pian piano sale in modo impercettibile, dando il vantaggio al ritorno di impiegare metà del tempo e metà energie. Lungo il tracciato si incrociano i Sentieri Alpago Natura, percorsi dall’interesse naturalistico.

All’arrivo il percorso termina sulla strada che porta al Monte Pizzoc, altri 4 Km per chi vuole dare ancora un pochino! Diversamente dopo una sosta meritata si ripercorre lo stesso tragitto che richiederà metà tempo.

Da Campon, la nostra base, possiamo raggiungere il caseificio del Cansiglio che si trova ad un paio di chilometri, o raggiungere le malghe, gli agriturismi trattorie o i ristorantini siti nella piana Del Cansiglio.

17 Comments
  • igor
    Posted at 21:01h, 01 aprile

    buonasera a tutti….è un pezzo che non ci si sente… e saluto tutti.. oggi o tirato fuori la mia k … e dopo pompato le ruote e visto che il tempo poteva reggere…. son partito verso mezzomomte… per chi non conosce la localitè…. cicino a polcenigo… e son salito per la strada bianca… son salito su col mio… e credevo peggio… il solito dolore al fondo schiena ma è di norma…. poi o provato a scendere la RISTOCCA… gli adetti lo conoscono anche col mome di sentiero red bull… con la mia front ci o messo i miei caz…. a stare in piedi ma non era male…. per chi possiede downhill o full… ed è amante del brivido lo consiglio… per chi non lo conosce consiglio prima una ricognizione… ciao a tutti

  • igor
    Posted at 19:44h, 24 ottobre

    ciao martino… semplicemente impressionante la scanuppia..nessun filmato rende veramente merito a questa salita…..bisogna provarla per rendersene conto….sarebbe da raccontarla davanti a qualche birra….. per 5 volte mi sono arreso al mostro….. 3 per impennamento della ruota davanti e 2 per il sopraggiungere di auto…. vige il divieto se ben sai per le bici… con conseguenza multa se sorpreso a percorrerla… io o provato a parlare con l ufficio del sindaco per qualche permesso ma categorica la risposta…NO… allora con 80… 100 euro per la possibile multa sono salito lo stesso e mi è andata bene….la strada di betume e bella e tenuta bene ma le pendenze sono proibitive… io sono amante delle super salite ma di cosi non ne o trovate… non riuscivo a scaricare la pedalata fluida senza che il davanti si alzasse…. una bella esperienza che per gli amanti delle super salite la consiglio… ma non mollo…. questa non è stagione alle 9 c’erano 4 gradi e son partito alle 11.30 quando il sole cominciava a scaldare.. io o una ktm ultacross che mi trovo benissimo ma penso che per la geometria del telaio mi trovo sbilanciato all indietro con conseguente alleggerimento del davanti… te che consiglio mi dai per tenerlo basso…. tipo pesi ecc… grazie ciao

    • martino
      Posted at 21:16h, 24 ottobre

      ciao Igor,
      vai al forum loggati con con gli accessi della registrazione e alla voce Mountain Bike copia e incolla il tuo racconto. Intanto ti dico la mia che replicherò appena avrai fatto (sempre se ti va). Il Forum è stato realizzato per poter discutere, metter foto o video… insomma per divertirsi.

      Il modo più naturale per tener basso il davanti è piegarsi e questo lo sappiamo. Ciò ha un limite, se la pendenza è eccessiva la bici impenna o non scarica, oltre che rischiare qualche “disturbo meccanico alle ossa” la sera… Mettere dei pesi potrebbe essere… a parte trascinarseli in salita poi nella discesa vanno tolti per non alterare la stabilità della bici, sopratutto se applicati alle forcelle o al manubrio. Da valutare quanto peso, alcuni chili, perchè immagino che almeno 3 kg servano da come la descrivi, messi nello zaino darebbero impaccio in discesa. Ma immagino la discesa, da arroventare i dischi e che rischi se si sbagli la frenata, da volare in avanti (e non son giorni di pensare a cadute sulle 2 ruote…)
      E’ il limite del mezzo e per oltrepassarlo dovremmo o snaturarlo o cambiarlo. Per le salite valuta il giro al rifugio Sennes nel Parco delle Dolomiti d’Ampezzo. Il piacere delle salite e dei paesaggi è assicurato, dai un’occhiata alle foto.

      Ti aspetto al Forum, porta amici e divertitevi.
      ciao
      a presto

      p.s. per le birre ci si vede in Cansiglio :).

  • igor
    Posted at 20:53h, 17 ottobre

    buonasera a tutti…. ormai fuori cè buio….. ma noi temerari sempre fuori in mtb…..che freddo però…… domenica tento di fare la scanuppia, periodo sbagliato ma ci provo lo stesso…… vi saprò dire come è andata mandi a tutti….

    • martino
      Posted at 21:35h, 18 ottobre

      Ciao Igor, aspettiamo il tuo racconto…
      Da qualche giorno su 2 Ruote Libere è attivo il Forum dove è possibile inserire tutte le info che si vogliono dare e naturalmente foto, video. Occorre registrarsi.
      Il sistema è fresco fresco cioè siamo i primi ad innaugurarlo e se hai amici da invitare per dire la loro spero torni utile a tutti.
      Grazie per i tuoi commenti e buon divertimento.

      Per avere supporto scrivi a post@dueruotelibere.it

  • MICHELE SANDRIN
    Posted at 09:13h, 19 settembre

    ciao a tutti ragazzi sono nuovo del mondo della mtb avrei bisogno di qualche consiglio , se qualcuno mi indica dei percorsi zona vittorio veneto , cansiglio, polcenigo ecc, da fare tipo il troi trek , dunque un percorso formato da salita discesa , sentieri e natura… e divertimento
    grazie mille

  • igor
    Posted at 15:51h, 03 settembre

    ciao a tutti….. oggi sempre mtb….. essendo fortunato a avere una casera in località gaiardin….. o fattom questo giro,,,,,,, sempre dentro a campon ma al bivio non sono andato per il taffarel come la volta scorsa ma sceso per la casera o meglio agriturismo MEZZOMIGLIO…… bella discesa sempre nel verde…. attenzione che io la o trovata bagnata quindi nelle curve molto piano altrimenti perdi il davanti…… sono arrivato quondi fino davanti vietato metter giù il piede …. o girato e sceso fino quindi a farra d alpago un giro al lago …. perche magari dopo tanta fatica .. l occhio vuole la sua parete ma di topples neanche l ombra, e poi, o azzardato la salita di TOMAS… chi non la avesse mai fatta….. da santa croce perta fino a SPERT…. che super salita….. TI APRE PROPRIO…. , vietato guardare avanti, testa bassa e sù….. la gamba c era quindi pezon e a casa …. tutto un dritto….. bello il cansiglio… ciao a tutti alla prox

  • igor
    Posted at 22:00h, 02 settembre

    salve a tutti…. proprio oggi lo o fatto sempre partendo da campon ma o finito il mio giro in cima al pizzoc…. bello mi sono divertito…. sono amante della natura della mtb e spesso la domenica trovi solo casino per strada che sporcano anche questi bei percorsi…. ogi ero solo…. e sono uscito tutto pieno di pacio….. quasi 3 ore per pulire la bici domani se le gambe tengono mi faccio il Santo…. mandi

    • martino
      Posted at 22:19h, 02 settembre

      Ciao Igor,

      il percorso del Taffarel è veramente una bel giro dove ci si può divertire ed è veloce da fare. Pensavo che se si vuol passare la giornata, arrivati alla strada che porta al Pizzoc, scendere a La Crosetta e prendere la strada che va in Candaglia, poi proseguire in Val Menera e risalire fino a Campon. Ancor più bello se ci fosse un ricovero per passarci una notte… magari in Compagnia!!!

      Ciao a tutti

  • Martino
    Posted at 16:49h, 20 maggio

    hahahaha non era riferito…!!! invece fammi saper quando puoi venire e quando posso venire io a fare un giro dalle vostre parti.

  • Martino
    Posted at 16:48h, 20 maggio

    Dimmi quando vuoi tornare, ne ho anche adatti per la famiglia.

    • Gigo
      Posted at 16:48h, 20 maggio

      Grazie per averlo detto in modo soft!! che sono una schiappa!! anzi in modo elegante!!!

  • Gigo
    Posted at 16:47h, 20 maggio

    yes da favola vecio da favola!! bisogna org per un altro giro!! ciao

  • Martino
    Posted at 16:47h, 20 maggio

    Sono sempre pronto… Hai letto il giro a Piancavallo?

  • Gigo
    Posted at 16:46h, 20 maggio

    Questa bisogna rifarla!! ciao vecio!!!

  • Gigo
    Posted at 23:05h, 06 maggio

    Ciao, questo giro lo abbiamo fatto nel 2006… è stato molto bello e il primo tratto da suprgo! Domani, dopo tanto tempo, andiamo a Pian Cavallo partendo da Archeton direzione Candaglia. Vedremo come andrà a finire.
    Ciao

Post A Comment