Ciclabile Cortina Dobbiaco – Lunga via della Dolomiti

Pista Ciclabile Cortina - Dobbiacco

Pista Ciclabile Cortina – Dobbiacco

Ciclabile Cortina Dobbiaco

Lunga Via Delle Dolomiti Calalzo - Cortina - Dobbiaco La ciclabile da Cortina a Dobbiaco è il proseguo della Lunga via delle Dolomiti che da Calalzo passa per Cortina d’Ampezzo (altitudine 1.211 m s.l.m); sale un dislivello di 318 mt. per 15 km fino a Cimabanche (altitudine 1.529 m s.l.m) ridiscende per altri 15 km a Dobbiaco (altitudine1.256 m s.l.m.). I 30 km della ciclabile Cortina Dobbiaco sono su strada sterrata per cui l’itinerario è adatto alle mountain bike. La pista segue la vecchia linea ferroviaria salendo con una pendenza tra l’3% e il 3,5% per poi scendere a dobbiaco avendo la stessa pendenza che si attenua avvicinandosi a Dobbiaco.

La pacortina_dobbiaco_03rtenza per la ciclabile Cortina Dobbiaco si può fare dal parcheggio della stazione dei pullman a Cortina d’Ampezzo troviamo subito la segnaletica orizzontale che ci indica il tracciato della pista ciclabile. Un percorso alternativo  è oltrepassare Cortina d’Ampezzo e percorrendo la statale che porta a Fiames troveremo molte piazzole collegate alla pista ciclabile dove parcheggiare. I primi 3 km della ciclabile Cortina Dobbiaco sono asfaltati poi inizia lo sterrato. Raggiungiamo Fiames, località situata nella valle del fiume Boite all’interno del Parco Regionale delle Dolomiti Ampezzane.

La pistcortina_dobbiaco_10a ciclabile sale costeggiando le pendici del Monte Pomagagnon, la vegetazione si fa rada e possiamo ammirare uno scorcio di panorama. Si pedala senza fatica poichè il fondo della strada sterrata è di ghiaino fine e ben compatto. Dopo Fiames, in località Podestagno, passiamo il Ponte Felizon su un dirupo molto suggestivo da dove inizia la Val Felizon e proseguire per Cimabanche. A maggio è facile trovare ancora neve in questo tratto di pista. Nel periodo invernale viene battuta per poter praticare lo sci nordico e per lo svolgimento di varie competizioni per cui difficilmente si scioglie.

Cimacortina_dobbiaco_18banche è il punto più alto del giro della pista ciclabile da Cortina a Dobbiaco e qui ci si potrebbe fermare per rifocillarsi. La baita a Cimabanche non è di qualità e ahimè molto costosa. Consiglio di proseguire con le MTB  per 6 km fino al lago di Landro, luogo ameno per fare sosta in ottimi ristori. Dal Lago di Landro proseguendo ancora per 8,5 km si arriva al Lago di Dobbiaco. Il tracciato in questo tatto presenta un fondo ghiaioso e alcuni saliscendi lo rendono impegnativo. Necessarie buone mountain bike con pneumatici robusti. Giunti al Lago di Dobbiaco (in tedesco Toblacher See) ci si presenta una bellissima località turistica che fa venire voglia di passarci una vacanza. Attorno al Lago si snoda un percorso naturalistico che costeggia la riva. A questo punto, se l’orario lo consente, si continua fino al centro del paese di Dobbiaco, altrimenti affrontiamo il ritorno fino a Cimabanche e ci godiamo il rientro in discesa a Cortina d’Ampezzo. Sono famose le competizioni  su tracciato ciclabile Cortina Dobbiaco: la Cortina Dobbiaco Run, gara podistica che si svolge in estate e la tradizionale Granfondo Dobbiaco Cortina, gara di sci nordico.


Guarda le foto del giro